Celiachia

La celiachia, nota anche come intolleranza al glutine, è una malattia genetica che colpisce più di 100.000 persone in Italia. I sintomi della celiachia possono variare dai classici disturbi gastrointestinali, come diarrea, perdita di peso e malnutrizione, a sintomi più sfumati come malessere e stanchezza. La malattia colpisce, perlopiù in giovane età, soprattutto le persone di etnia mitteleuropea (in particolare del Nord-Europa), anche se studi recenti dimostrano che affligge anche ispanici, neri e le popolazioni asiatiche. La celiachia crea un danno a piccole protuberanze presenti nel nostro intestino, chiamate villi, che a causa della malattia sono soggetti ad accorciamento e appiattimento Ciò accade quando un paziente celiaco assume con la dieta alimenti che contengono una proteina particolare chiamata glutine, contenuta in molti cereali come frumento, avena, farro, orzo, grano khorasan (che di solito viene venduto con il nome di Kamut), segale, spelta e triticale

Riconoscere la celiachia è molto importante e la sua presenza andrebbe presa in considerazione ogni volta si presentano sintomi come quelli descritti sopra. La diagnosi è abbastanza semplice e consiste in un test sul sangue (anticorpi anti-transglutaminasi), che va poi confermato, se positivo, con una biopsia (prelievo di un piccolo pezzo di tessuto) a livello intestinale tramite un esame endoscopico (gastroGrano e cerealiduodenoscopia).

L’unico trattamento accettabile per la celiachia consiste nel rispettare una dieta al 100 % priva di glutine, e tale dieta va seguita per tutta la vita. Una corretta aderenza alla una dieta priva di glutine può prevenire quasi tutte le complicanze causate dalla malattia. Una dieta senza glutine significa evitare tutti i prodotti che contengono frumento, segale e orzo , o uno qualsiasi dei loro derivati. Questo è un compito a volte difficoltoso poiché spesso vi sono molte fonti nascoste di glutine, in alimenti insospettabili come ad esempio insaccati o altri alimenti elaborati. Al giorno d’oggi comunque esistono varie linee di alimenti prive di glutine, ed ogni supermercato o ristorante che si rispetti propone tra i suoi prodotti diverse soluzione per le persone celiache, consentendo loro una vita sociale e abitudini alimentari relativamente normali.